02.06.2014 - 30 Settembre: Certificazione delle Forme associative.

MINISTERO DELL'INTERNO DECRETO 15 maggio 2014 

Certificazioni da presentare da parte delle unioni di comuni e delle comunità montane, per i servizi gestiti in forma associata. (14A03872)

(GU n.118 del 23-5-2014)

Art. 1 Le unioni di comuni e le comunità montane ai fini della certificazione, relativa ai servizi gestiti in forma associata per l'anno 2014, si avvalgono dei modelli approvati con decreto del Ministro dell'interno 17 maggio 2007, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 124 del 30 maggio 2007.

Art. 2 Le unioni di comuni e le comunità montane devono trasmettere all'Ufficio sportello unioni della direzione centrale della finanza locale, in via ordinaria, i certificati entro il termine del

Leggi tutto...

Statistiche S.O.

Quale Sistema Operativo utilizzi?

30.05.2014 - Cosa fare se le poste/banche non accettano un F24 IUC privo di alcuni campi?

Cosa fare se le poste/banche non accettano un F24 IUC privo di alcuni campi?
 
Ultimamente rileviamo diverse segnalazioni di uffici bancari o postali che rifiutano gli F24 TASI, IMU o TARI, qualora alcuni campi del modello non siano compilati in modo opportuno.
Si tratta di disservizi legati a controlli inappropriati inseriti nei sistemi informatici della Banche o delle Poste.
 
1° caso
Nel caso di pagamento TASI

Leggi tutto...

20.05.2014 - TASI - FASSINO: "DA GOVERNO CONDIVISIONE DELLA SOLUZIONE PIÙ RAGIONEVOLE"

‘’Secondo il parere dell’ANCI era questa la soluzione piu’ ragionevole e immediatamente applicabile. Non possiamo che accogliere con soddisfazione la decisione del Governo di condividerla’’. Cosi’ il presidente dell’ANCI, Piero Fassino, commenta la decisione sulla Tasi comunicata questa sera dall’Esecutivo, secondo la quale ‘’nei Comuni che entro il 23 maggio non avranno deliberato le aliquote, la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi e’ prorogata da giugno a settembre. Per tutti gli altri Comuni la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi resta il 16 giugno’’.

‘’La soluzione alla quale siamo riusciti ad arrivare questa sera – prosegue Fassino – assicura al contempo di non dover subire inutili rinvii e deficit di liquidita’ a quei Comuni che avevano gia’ deliberato le aliquote, e di non penalizzare pesantemente le altre amministrazioni, che anche in considerazione dell’imminente tornata elettorale avranno tempo fino a luglio per le delibere. Tutto questo, unito all’anticipo di liquidita’ dello Stato per quei Comuni che incasseranno la Tasi solo a settembre, garantisce sia la possibilita’ di programmazione degli enti locali che il diritto dei contribuenti di conoscere in modo chiaro gli adempimenti a cui provvedere’’.

21.05.2014 - FASSINO A RADIO24: “PROBABILE PROROGA AL 16 OTTOBRE PER I COMUNI CHE NON HANNO FISSATO L'ALIQUOTA”

“Con il ministero dell’Economia si è convenuto che il pagamento della prima rata Tasi potrebbe slittare al 16 ottobre, solo per i cittadini di quei Comuni che non hanno deliberato le aliquote”. Lo ha annunciato il presidente dell’Anci e sindaco di Torino, Piero Fassino, intervistato questa mattina da Radio24.

Sembra così chiudersi il cerchio sul balletto di date che tante polemiche ha prodotto negli ultimi giorni. “Il 16 settembre – ha tenuto a precisare Fassino – era troppo vicino e con le elezioni amministrative ed agosto di mezzo si sarebbe rischiata la confusione. Il 16 giugno, dunque, pagheranno i cittadini delle città che hanno fissato le aliquote, tra queste quasi tutti i grandi capoluoghi, ad ottobre sarà la volta degli altri Comuni”.

Leggi tutto...

18.05.2014 - TASI - SOTTOSEGRETARIO ZANETTI A RADIO 24: “DA COMUNI NO A RINVIO, MINISTERO SI FERMA MA TEMO CAOS PER CITTADINI

Preso atto che i sindaci non vogliono il rinvio, il ministero si ferma. L'importante è che sia chiaro che sono i Comuni a non volere questo slittamento. Ho il timore che il 16 di giugno si verificherà più di qualche problema, non per i sindaci, ma per i cittadini”. Così il sottosegretario all'Economia, Enrico Zanetti, ha espresso su Radio24 le sue preoccupazioni per la possibile "situazione caotica" che si potrebbe creare per il pagamento della Tasi. (com/gp)

20.05.2014 - Certificazione tempi Medi di pagamenti

E' uscita la circolare 9 / 2014.

 

OGGETTO: Certificazione relativa alla comunicazione da parte delle province e dei comuni del tempo medio dei pagamenti effettuati nell’anno 2013 e del valore degli acquisti di beni e servizi sostenuti nel medesimo anno relativi ai codici SIOPE indicati nella tabella B del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66.

Chiarimenti interpretativi e risposte alle domande più frequenti (FAQ).

Con Circolare n. 8/F.L. in data 8 maggio 2014, è stata data notizia dell’avvenuta approvazione, con decreto dirigenziale, del modello che le province ed i comuni sono tenuti ad utilizzare per la comunicazione:

  1. del tempo medio dei pagamenti effettuati nell’anno 2013;
  2. del valore degli acquisti di beni e servizi sostenuti nello stesso anno, relativi ai codici SIOPE indicati nella tabella B del decreto legge 66/2014, riferiti a spese correnti.

Al riguardo, in considerazione delle numerose richieste di chiarimenti e precisazioni pervenute, con la presente circolare della Direzione Centrale della Finanza Locale, emanata d’intesa con la Ragioneria Generale dello Stato, si forniscono alcune risposte alle domande formulate più frequentemente, al fine di agevolare la tempestiva e corretta compilazione del modello di certificazione richiesto.

Leggi tutto...

Sottocategorie